partoperlefkada.com

Spiagge di Lefkada città

Aghios Ioannis

Spiaggia Aghios Ioannis, spiaggia Milos Beach, lefkada
Spiaggia Aghios Ioannis e Milos Beach,

La spiaggia di Aghios Ioannis è forse la più famosa del capoluogo: la lunga striscia di sabbia che divide la laguna dal mare aperto, il cui panorama si può ammirare dalla strada che sale alle spalle di Lefkada, verso Aghios Nikitas.

Aghios Ioannis è una spiaggia poco affollata, ideale per passeggiate o pedalate lungo l’ampia strada che la costeggia, magari per gustare lo spettacolo del tramonto sul mare.

Qui si praticano il kitesurf e, in misura minore, il windsurf . Infatti soffia, soprattutto al pomeriggio, un vento ideale per la pratica di tali sport. E’ spettacolare vedere molteplici aquiloni multicolore librarsi in cielo, acrobazie varie e salti mortali compiuti dagli atleti. Ha il sapore di esotico godere del vento tra i capelli gustandosi lo scenario nei localini ricavati dai mulini a vento restaurati, che forniscono anche servizio di noleggio sdraio.

La spiaggia è selvaggia, vi crescono cespugli di macchia; il mare è un po’ “difficile”, più calmo il mattino, un po’ mosso il pomeriggio, con forti correnti. La sabbia ha l’aspetto di granelli di riso ed ha un colore chiaro.
L’acqua, come tutto il mare della costa occidentale dell’isola, ha un colore azzurro tempera: si è appagati anche solo nell’ammirare il panorama.

E’ consentito il campeggio libero dei camper, soprattutto per chi vuole dedicarsi al kitesurf.

Telegrafo

Spiaggia che si raggiunge tornando indietro da Aghios Ionannis, ma proseguendo lungo la costa anzichè svoltare per Lefkada.

Il nome si deve al fatto che in passato vi fosse un telegrafo che consentiva di comunicare con altri luoghi.

Le caratteristiche di mare e sabbia sono simili a quelle di Aghios Ionannis, essendo una continuazione della stessa costa; tuttavia la spiaggia è più stretta, senza verde, talvolta erosa dalla forza del mare.

Sono presenti locali che preparano ottimo cibo, sosta ideale per quei bagnanti che trovano refrigerio nelle acque color turchese, magari per coloro, pochi a dire il vero, che vi praticano il windsurf.

In fondo alla spiaggia, verso la collina, ove termina la strada, sostano alcuni camper.

Amoglossa

Spiaggia di Lefkada città, amoglossa

E’ una spiaggia molto frequentata dai lefkaditi, in quanto il mare è piuttosto calmo, quindi è agevole la balneazione. Il termine significa lingua di sabbia, difatti si tratta di una sorta di penisola circolare, costituita completamente di sabbia, con mare aperto davanti e più stagnante alle spalle. Di fronte si può notare il castello (castro di Santa Maura)

Il luogo è raggiungibile dalla strada che porta dalla città verso il ponte mobile: anzichè girare a destra, appunto sul ponte, si prosegue dritto, lungo una via di cemento. Sulla sinistra vi è un locale, una sorta di bagni in disuso, con architettura quasi di modernariato (peccato non sia più funzionante!). Davanti la struttura si trova la spiaggia che vedremo in seguito.

To Faro

Spiaggia in fondo alla lingua che si protende verso il mare (quella di Aghios Ioannis), molto frequentata sia perchè si accede con la vettura, sia perchè ci sono meno correnti marine. Alle spalle alcuni antichi e cadenti edifici industriali, un tempo utilizzati per produrre vino.

Ghira

Spiaggia di lefkada città, ghira, Lefkada

Ritornando da To Faro verso Lefkada, sempre lungo la striscia che si protende nel mare, si trova la spiaggia di Ghira, frequentatissima dai lerfkaditi (anche perchè servita dall’autobus), adatta ai bambini e agli anziani.
Si ritrovano le stesse caratteristiche di Aghios Ioannis, ma il mare è più calmo, più riparato.
Sulla spiaggia si trova un affollato ristorante, dove gustare un tradizionale pasto e trovare un po’ di riparo dal sole.

Torna alle Spiagge

Torna a home page